IMPATTI SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO IN EDILIZIA

Importante: consultare i bollettini meteo nella stagione estiva, al fine di attivare rigorosamente le misure di prevenzione indicate, soprattutto nelle giornate con temperature al di sopra dei 30°C e con umidità relativa oltre il 50% per non avere sorprese.
I bollettini che annunciano le allerte di calore più critiche vengono emessi sul sito Worklimate, sul sito del governo italiano e della Protezione Civile della Provincia Autonoma di Bolzano


Worklimate
Sito del governo italiano
Sito della Protezione Civile della Provincia Autonoma di Bolzano

Materiale informativo sulla valutazione dei rischi e sulle previsioni climatiche per le imprese edili dal sito Worklimate.it

Opuscoli informativi sulle malattie da calore da adottare come parte del sistema di prevenzione aziendale ai sensi dell'art. 2, comma 2, del D.Lgs. 81/08, vedi sito Worklimate.

 

Indicazioni del Servizio aziendale di Medicina del
Lavoro - Sezione Ispettorato Medico del Lavoro da stampare e divulgare in azienda:
- in lingua italiana
- in lingua tedesca

PROTEZIONE SOLARE

  • Evitare l'esposizione diretta alla luce solare
  • Coprire adeguatamente il corpo
  • Applicare la protezione solare

LAVORARE CON CALDO ESTREMO

Prestare attenzione a:
  • pause dal lavoro più frequenti
  • coprirsi il capo e tenere fresca la nuca
  • protezione solare
  • cercare l'ombra o ambienti con aria condizionata
  • abiti leggeri o freschi
  • bere bevande fresche o rinfrescanti
  • mangiare cibi facilmente digeribili
 

Primo soccorso - misure immediate

 
Colpo di sole
Stress da calore
Colpo di calore
Irritazione delle meningi dovuta alla radiazione solare sulla testa non protetta
Sintomi specifici:
Faccia rossa, mal di testa, nausea, vomito, rigidità del collo (eventualmente ritardata)
Misure speciali:
  • posizionare la persona colpita con la testa leggermente sollevata
  • raffreddare la testa con panni umidi
  • allertare i soccorsi
Il surriscaldamento dell'intero corpo porta alla perdita di liquidi attraverso la sudorazione
Sintomi particolari:
Mal di testa, sudorazione abbondante, pallore della pelle, polso rapido, calo della pressione sanguigna (segni di shock)
Misure speciali:
  • posizionare la persona colpita con la testa leggermente sollevata e le gambe sollevate
  • allertare i soccorsi
  • se cosciente, assicurarsi che la persona beva a sufficienza
Surriscaldamento estremo del corpo dovuto al calore
Sintomi specifici:
Cute rovente, secca e arrossata, camminata barcollante, stato confuzionale, perdita di coscienza
Misure speciali:
  • allertare i soccorsi
  • scoprire gli indumenti pesanti
  • raffreddare la persona colpita con panni umidi

CONSIGLI PER L'ALIMENTAZIONE

1. Rispettare il numero e gli orari dei pasti, senza saltare la prima colazione
2. Consumare 5 porzioni di frutta e verdura di stagione e non trascurare la frutta secca e lo yogurt, preferibilmente senza zuccheri aggiunti.
3. Preparare i piatti con fantasia, variando gli alimenti anche nei colori.
4. Moderare il consumo di piatti elaborati e ricchi di grassi e ridurre i condimenti.
5. Privilegiare cibi freschi, facilmente digeribili e ricchi in acqua.
6. Consumare un gelato o un frullato può essere un’alternativa al pasto di metà giornata.
7. Evitare pasti completi sia a pranzo che a cena, durante soggiorni in albergo o in viaggio.
8. Consumare poco sale e preferire quello iodato.
9. Rispettare le modalità di conservazione degli alimenti.
10. Bere almeno 1 litro e mezzo di acqua al giorno, moderando il consumo di bevande con zuccheri aggiunti.